Responsabile sito Arch. Pasquale Caprio

PRONTO PARCELLA

Allo scopo di evitare inutili rinvii delle parcelle per carenza di notizie o di documentazione col conseguente slittamento del tempo di rilascio, si precisano di seguito alcune modalità di cui è opportuno tenere conto all’atto della presentazione della specifica per l’ottenimento del visto o parere di congruità . ...Allo scopo di evitare inutili rinvii delle parcelle per carenza di notizie o di documentazione col conseguente slittamento del tempo di rilascio, si precisano di seguito alcune modalità di cui è opportuno tenere conto all’atto della presentazione della specifica per l’ottenimento del visto o parere di congruità .

  1. Le domande debbono essere firmate con esatta precisazione del tipo di prestazione avendo cura di precisare, in calce alla domanda, se il richiedente è o no dipendente pubblico. Nel caso si tratti di Pubblico Dipendente occorre allegare la relativa autorizzazione;

  2. La parcella può essere inoltrata all’Ordine anche per posta o a mezzo fax nel qual caso occorre spillare a tergo della domanda di visto copia fotostatica di un documento di identità in corso di validità

  3. Dopo l’esame, eventuali integrazioni richieste dall’organo istruttore potranno essere inoltrate a mezzo fax o e-mail purché, all’atto del ritiro della parcella, la stessa venga esibita in tre esemplari dattiloscritti, timbrati e firmati in originale;

  4. Le domande di visto vanno compilate in bollo che può essere omesso solo per prestazioni relative alla Legge 219/841 e s.m.i.;

  5. La parcella deve riportare al suo interno i seguenti dati:

  • Oggetto della prestazione per cui viene richiesto il visto;

  • Le generalità del Committente pubblico o privato che sia;

  • La data di conferimento dell’incarico e data di svolgimento delle prestazioni che per la progettazione coincidono con la consegna degli elaborati, per la direzione lavori con l’inizio dei lavori e per la regolare esecuzione con la compilazione del relativo certificato;

  • Le modalità di affidamento dell’incarico (nel caso di committente privato in genere fondate sulla fiduciarietà, nel caso di committente pubblico facenti seguito ad evidenza pubblica ed aggiudicazione a seguito di gara con estremi del relativo deliberato o determina del R.U.P. e riferimento al disciplinare d’incarico);

  • L’elencazione degli elaborati di progetto sia tecnico-economici che grafici indicando, per questi ultimi, le scale di rappresentazione;

  • Qualora si tratti di “arredo urbano” se non specificamente conferito come tale (in tal caso ciò va espressamente dichiarato per iscritto in parcella) è necessario esibire i relativi grafici onde consentire di verificare se le prestazioni ricadono o meno entro la classe 1/d della tariffa professionale;

  • In caso di richieste di visto con applicazione della classe 1/e della tab. A occorre, sempre, esibire gli elaborati grafici;

  • Le prestazioni attinenti la rilevazione di edifici e/o manufatti vanno computate a vacazione considerando una vacazione ogni 50 mq. di superficie rilevata relativa alle planimetrie, ai prospetti ed alle sezioni. La vacazione deve compendiare le tre figure previste dall’art. 4 della L. 143/49 e seguenti e cioè: Il professionista incaricato, l’aiuto iscritto e l’aiuto di concetto. La redazione dei grafici relativi andrà valutata a norma del disposto degli artt. 43 e 44 della Legge 143/49 e successive.

  • Potranno essere valutate a vacazione, nella loro interezza, le sole prestazioni di rilievo riguardanti elementi architettonici di pregio e nel caso del rilievo di edifici di rilevante interesse storico artistico con preponderanza di decori architettonici richiedenti particolare attenzione ed impegno temporale;

Eventuali chiarimenti per situazioni particolari potranno essere prospettate ai responsabili della commissione parcelle nella certezza di non poter esaurire, quì, tutti i casi possibili. Può essere fissato appuntamento per rappresentare tali eventualità per le quali il Presidente è disponibile ad incontrare i colleghi ogni lunedì pomeriggio, dalle ore 17,00.

Nel dare seguito alle presenti precisazioni contiamo di riportare nei notiziari che seguiranno degli schemi relativi a varie situazioni prestazionali nella speranza di fornire un utile servizio alla categoria.


Il vostro presidente


Progetto 01/2017
IMPORTANTE!

CNAPPC - Sistemi AWN  e Formazione

Link a iM@teria


COLORO CHE NON HANNO MATURATO TUTTI I CREDITI IN DATA 31/12/2016 HANNO TEMPO FINO AL 30/06/2017 PER METTERSI IN REGOLA.

Schema esemplificativo relativo alla applicazione delle sanzioni disciplinari.

 


Per accedere ai corsi ON LINE è necessario entrare in im@teria nell'area Accesso Centralizzato ai servizi CNAPPC. Le password al primo accesso devono essere richiete nell'apposita area richiesta delle nuove credenziali.


Recupero credenziali d'accesso

Il recupero delle password è automatico. Non bisogna inviare alcuna mail, collegandosi ad Im@teria cliccare su Non ricordi i dati di accesso? e seguire la procedura richiedendo la password.

Se non si ricorda la username oltre che la password, basta essere in possesso del codice fiscale.


Nuova procedura unificata di autenticazione utente
Leggi tutto


Comunichiamo che per l’attivazione della Carta Nazionale dei Servizi è indispensabile controllare l’esattezza dei propri indirizzi e-mail e/o PEC in possesso dell’ordine.

Evidenziamo che non ci sono problemi per coloro che ricevono le comunicazioni (Newsletter e altro) da parte dell’Ordine.


Procedura per il reinvio della mail per poter accedere alla piattaforma

Leggi tutto


NUOVE LINEE GUIDA TRIENNIO 2017/2019

Circolare

Linee Guida

Allegato 1-Definizioni

Allegato2- Tabella

Allegato3-Requisiti Enti terzi

Allegato4- FAD

Le linee guida sono riportate con la comparazione con quelle vigenti nel triennio passato.

Tali linee guida sono in vigore dal 1 gennaio 2017


LINEE GUIDA E DI COORDINAMENTO ATTUATIVE DEL REGOLAMENTO PER L’AGGIORNAMENTO E SVILUPPO PROFESSIONALE CONTINUO VALIDE NEL TRIENNIO 2014/2016

Cartella zip

Presidio Protezione Civile

Consiglio di Disciplina

A seguito di modifica di un nominativo in data febbraio 2015 ri rende nota la

Circolare riportante l'elenco dei componenti

Invia PEC

 

Rivista Progetto

Canale YuoTube TeleArchitetti

Europa Concorsi

L’Ordine degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori della provincia di Salerno ha realizzato in collaborazione con Europaconcorsi un progetto di comunicazione dalle caratteristiche estremamente innovative: Log-on.

Il servizio è completamente gratuito per tutti i nostri iscritti
Clicca QUI per registrarti
Clicca QUI per accedere
In caso di problemi chiamare l’helpdesk al 800031580

 

Consiglio di Amministrazione e la Giunta Esecutiva di Inarcassa, per il quinquennio 2015-2020

- Arch. Giuseppe Santoro – Presidente
- Ing. Franco Fietta – Vicepresidente
- Arch. Gianfranco Agostinetto – Consigliere e componente della Giunta Esecutiva
- Ing. Nicola Caccavale – Consigliere e componente della Giunta Esecutiva
- Arch. Filippo Franchetti Rosada – Consigliere e componente della Giunta Esecutiva
- Arch. Antonio Marco Alcaro - Consigliere
- Ing. Silvia Fagioli - Consigliere
- Ing. Antonio Fasulo - Consigliere
- Ing. Claudio Guanetti - Consigliere
- Arch. Marina Martinotti - Consigliere
- Ing. Ester Rutili - Consigliere

Quota d'iscrizione

Si comunica che il pagamento della quota annuale oltre agli sportelli delle poste italiane sul bollettino di C/C n° 27139849 o con bonifico IBAN IT 29 A076 0115 2000 0002 7139 849, può essere effettuato presso la segreteria dell’ordine.

CODICE BIC/SWIFT: BPPIITRRXXX

 

PEC

Per richiedere l'attivazione GRAUTITA della PEC è necessario contattare direttamente la segreteria dell'Ordine

CONTATTI

Ordine Degli Architetti Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori della Provincia di Salerno
C.F. 95008400657
Via G. Vicinanza, 11 - 84123 - Salerno
TEL. 089/241472 - 3314989813
FAX 089/252865
e-mail: info@architettisalerno.it
PEC: oappc.salerno@archiworldpec.it

 

FATTURAZIONE ELETTRONICA
 
Codice univoco: UFDZ67
A seguito dell’approvazione del Ddl di conversione del D.L. 50/2017 avvenuta in data di ieri, i fornitori di Codesto Ordine dal 1° luglio prossimo dovranno applicare sulla fattura elettronica lo split payment.
CODICE BIC/SWIFT  BPPIITRRXXX

 

Orari di ricevimento della segreteria

Mattina:
dal Lunedì al Venerdì dalle 9,30 alle 12,30
Pomeriggio:
Martedì dalle 16,30 alle 19,30

 

Trasparenza

Consiglio Trasparente

Progetto 01/2017